7 segreti dei massaggi erotici – 4°Parte

Spread the love

Combinazioni mirate di massaggi con infinite possibilità

Non è sufficiente conoscere le tecniche di massaggio comuni descritte nela 2°Parte.

Per garantire che il tuo partner riceva la soddisfazione che merita, è anche importante sapere quali aree del corpo scegliere come target e in che modo.
Puoi certamente usare le tecniche classiche dalla testa ai piedi, ma a volte una routine che include combinazioni mirate di parti del corpo diverse può fornire altrettanto, se non più, soddisfazione quando viene eseguita nel modo giusto.

Routine di massaggio erotico per prolungare il desiderio

Poiché il punto di questa routine è di prolungare il desiderio nella tua partner e lasciarla più desiderosa, devi essere sicuro nelle fasi iniziali di evitare il contatto genitale. È importante creare anticipazione ed eccitazione nel tuo partner e puoi farlo facilmente utilizzando le tecniche di massaggio descritte nel 2°Parte.

In questo modo, quando sarai finalmente pronto a stimolarla sessualmente, sarà più che pronta e ti desidererà ancora di più.
Questo è il motivo per cui il massaggio è un preludio efficace al sesso, specialmente se la donna ha difficoltà a entrare nell’umore.

La routine

Per iniziare, fai sedere la tua partner direttamente sul bordo del letto o su una sedia.
Inizia con un massaggio combinato collo/spalla semplice, utilizzando un mix di effleurage, impastamento e forse anche l’sfregamento.
Mentre il collo e le spalle del partner si allentano, spostati sulle sue braccia. Inizia in alto, impasta i muscoli più grandi e poi usa un semplice metodo di scorrimento dalla spalla fino al polso. Ripeti sull’altro braccio.
Passando alle gambe, inizia alle cosce. È importante a questo punto della routine evitare il contatto con i suoi genitali.
Usando una combinazione di effleurage, impastamento, stiramento e percussioni, fai lentamente strada tra la coscia e il ginocchio per andare dal polpaccio fino alla caviglia. Per intensificare i sentimenti del desiderio, risalire verso l’inguine e scendere più volte verso la caviglia.

Interpretazione della risposta del partner

È fondamentale che durante questo processo, ti concentri veramente sui segnali sessuali del tuo partner.
Come sta rispondendo ad ogni tocco e quali aree del suo corpo sono più sensibili? Puoi rispondere a queste domande prendendo nota delle sue risposte fisiche.

Quando tocchi una particolare parte del corpo o esegui una particolare tecnica, lei…

– si appoggia al tuo tocco?
– geme o sospira con gioia?
– freme eccitata?
le viene la pelle d’oca?
muove il suo corpo per controllare dove vanno i tuoi tocchi?

I segnali di cui sopra sono segni fisici che la tua partner sta vivendo l’esperienza e tali segnali possono aiutarti ad avere una migliore idea in quali parti del corpo la tua partner ama essere toccata e quali tecniche di massaggio le piacciono.

La routine del massaggio erotico per intensificare l’orgasmo

Un orgasmo è la più grande liberazione sessuale possibile che la tua partner possa sperimentare. E, mentre gli orgasmi possono variare in lunghezza e intensità, con la giusta routine di massaggio, è possibile prolungare la durata e aumentare la forza dell’orgasmo.
Ora, l’ultima routine mirata si è concentrata sul desiderio prolungato. Questa è una routine fantastica, soprattutto se tu e la tua partner siete ancora nuovi nel massaggio erotico.
Tuttavia, a un certo punto, diventa ovvio che la tua partner è pronto a ricevere di più.
Per la maggior parte delle donne, l’orgasmo non può essere raggiunto con la sola penetrazione.
Invece, la stimolazione del clitoride svolge un ruolo importante nella capacità di una donna di raggiungere l’orgasmo e questa pepita di conoscenza può essere utile per te e la tua partner.
Per intensificare l’orgasmo della tua amante, non devi necessariamente aumentare la quantità di contatto che delle tue dita sul suo clitoride.
La cosa più importante è la qualità di quel contatto e se conosci veramente i segnali sessuali della tua partner.

La routine

Chiedi alla tua partner di sdraiarsi di schiena sul letto, sul pavimento o su un tavolo imbottito.

The Once Over

Usando solo i polpastrelli delle dita, inizia dalla fronte. Massaggia i lati del viso con entrambe le mani, poi lentamente avvicinati al collo e al petto.
Evita il contatto diretto con i suoi capezzoli, ma fai una leggera strisciatura intorno al suo seno e lungo i lati del suo busto. Arrivato ai suoi fianchi, inizierai a diramarti con una mano su una gamba e una sull’altra gamba.
Lavorando contemporaneamente verso il basso con entrambe le mani, ricordati di mantenere i tuoi tocchi leggeri e piumati e, per un maggiore divertimento, risalire il tuo percorso di alcuni gradini e poi di nuovo verso il basso.
Come nella routine precedente, è bene prendere nota sugli spunti del tuo partner, questo ti permetterà di avere una migliore idea delle aree più sensibili della tua amante.

Il massaggio

Ora, ricominciando da capo, questa volta utilizzerai le tecniche della 2°Parte per farti strada lungo il corpo della tua amante e verso i suoi genitali.
Vuoi passare il tempo ad rilassare nodi stretti o attorcigliati, ma assicurati anche di aggiungere tocchi leggeri di tanto in tanto per eccitare e risvegliare.
Saprai quali tecniche sono le migliori per quali parti del corpo, sperimentando e concentrandoti sui segnali fisici della tua partner.
Come accennato in precedenza, intensificare l’orgasmo della partner non significa necessariamente dedicare più tempo al clitoride, vuol dire invece massimizzare i tocchi che si fanno utilizzando alcune tecniche di massaggio nella regione pubica.

Una di queste tecniche è l’uso della pressione appena sopra l’osso pubico. Passando le dita lungo lo stomaco della tua partner, troverai la parte superiore dell’osso pubico sopra i fianchi ma sotto l’ombelico.
Usando il palmo della mano non dominante, premi verso il basso con una intensità comoda. Non vuoi che la tua partner sia a disagio, ma vuoi anche essere sicuro che sia tranquilla e si senta protetta.
Ora, con la tua mano dominante, procedi lentamente verso i genitali della tua partner sfiorando il clitoride ed esplorando le labbra esterne.
Inserisci il medio e l’anulare nella sua vagina e posiziona il palmo di quella mano in modo che sia contro il clitoride. Muovendo l’intera mano su e giù, il medio e l’anulare colpiscono e stimolano il punto G mentre il palmo si sfrega contemporaneamente contro il clitoride della partner.

Mentre il tuo partner si avvicina al culmine, premi un po’ più in alto sopra l’osso pubico e aumenta i tuoi colpi.

Il climax

Quando la tua partner raggiunge il culmine sei nella parte più importante. Tieni il medio e l’anulare premuti saldamente contro il punto G e lascia che il palmo poggi contro il clitoride.
Quando le femmine raggiungono il culmine, il clitoride può diventare estremamente sensibile molto rapidamente. Ciò può causare un affievolimento prematuro dell’orgasmo.

Usando il palmo come un’ancora, stai aiutando a impedire che le terminazioni nervose diventino troppo sensibili fornendo la pressione necessaria ai nervi.

Routine di massaggio erotico per incoraggiare lo squirting

Per molte donne, lo squirting può sembrare un’esperienza ambigua. La ragione di ciò, come discusso a fondo nella 1°Parte, è lo stress. L’obiettivo di questa particolare routine, quindi, sarà quello di ridurre lo stress nella tua partner e aprirla per completare la sensazione di fiducia e diminuire la vulnerabilità.

Ci vorrà del tempo, e probabilmente ci vorrà un po’ di pazienza da parte tua. I risultati, tuttavia, sono a dir poco sorprendenti.
Avrai bisogno di lavorare con le due routine precedenti un certo numero di volte prima di tentare questa routine. Ciò garantirà un certo livello di comfort.

Liberare la paura

Abbiamo discusso brevemente della vergogna e della paura che sono così comunemente associate al sesso, ma ora è il momento di concentrarsi su una capacità poco conosciuta nelle donne: lo squirting.
Perché lo squirting sembra essere un tema spaventoso per così tante donne, e cosa si può fare per “addestrare” la tua partner a lasciar andare tutte le paure e le coscienze per esplorare ulteriormente questa capacità?

Una paura comune che le donne hanno è di urinare durante il sesso. Sia lo squirting che la minzione sono controllati dallo stesso muscolo, il muscolo PC, e questo può causare ansia durante il sesso e l’orgasmo.
Dopotutto, se qualcuno è passato per tutta la vita ad associare un particolare sentimento ad una sola attività, può essere difficile rendersi conto che quel sentimento può anche essere usato per un’altra, molto diversa, attività. Quindi, come puoi aiutare il tuo partner a superare questa paura?

Innanzitutto, è importante parlare con la tua partner. Devi capire quali sono le sue più grandi paure e confrontarle insieme.
Quindi, ad esempio, se la tua partner esprime imbarazzo per lo squirting, puoi lavorare insieme per superare quell’imbarazzo.
Se la tua partner finisce per confondere minzione e squirting durante il sesso, qual è il problema? Fai sapere al tuo partner che se lei dovesse urinare (non lo farà), non c’è nulla di cui vergognarsi e sarai orgoglioso di lei per averlo provato.

Secondo, devi avere pazienza con la tua partner. A molte donne viene insegnato di sentirsi vergognosi riguardo al proprio corpo e alle proprie capacità sessuali, quindi è necessario creare un fronte unito con il proprio partner e aiutarla a vedere meglio la bellezza del suo corpo.

Terzo, tu e la tua partner dovrete creare una routine che porti il ​massimo relax e le consenta di sentirsi più vulnerabile e aperta.

Questa routine varierà da donna a donna, motivo per cui la sperimentazione è la migliore linea d’azione. Prenditi del tempo per esplorare il corpo della tua amante su base regolare e fai delle sessioni di massaggi sensuali parte della tua relazione.

La routine

Quale sarà l’esatta routine dipenderà da te e dalla tua partner. Se non sei sicuro da dove iniziare, considera di seguire la procedura mirata sopra per l’orgasmo.
Come affermato in precedenza, tu e la tua partner dovreste aver lavorato con le prime due routine offerte in questo capitolo alcune volte.
Ciò fornirà a entrambi un senso di comfort e vulnerabilità e renderà l’esperienza molto più rilassata e piacevole. Dopo aver lavorato con queste routine, dovresti avere un’idea migliore di ciò che piace e non piace alla tua partner.

Forse hai apportato alcuni piccoli aggiustamenti nel modo in cui hai eseguito il massaggio: è grandioso! Assicurati di rimanere attento alle indicazioni della tua partner e prendi nota di quali tecniche hai usato quando è più rilassata e aperta.

Ricorda, lo squirting non deve essere un’esperienza misteriosa per te o la tua partner. Con il giusto livello di rilassamento, con pazienza e gentilezza mostrate da parte tua, anche la tua partner può sperimentare la gioia del formicolio che accompagna l’esperienza.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *